lunedì 7 gennaio 2013

GAMBERONI MARINATI AL CURRY SU CREMA DI CANNELLINI

Un classico oramai l'accostamento crema di legumi-crostacei alla piastra, in questo caso leggermente 'modificato' per via della marinatura al curry che da una piccola nota esotica. Ci sono due strade, che portano alla vellutata, una più breve e quella 'canonica', che prevede l'utilizzo del fagiolo secco, che va messo a mollo 8/12 ore prima in acqua fredda. In linea di massima dipende dal tempo che uno ha a disposizione. In questo caso ho utilizzato i cannellini al naturale, scegliendone un tipo di buona qualità da agricoltura biologica. Per quanto riguarda i gamberoni, l'ideale sarebbe trovare i gamberoni freschi di Mazara, o di Sanremo, ma all'occorrenza ci accontentiamo dei gamberi argentini.


GAMBERONI MARINATI AL CURRY SU CREMA DI CANNELLINI

Gli ingredienti necessari:
- 400 g di fagioli cannellini al naturale;
- 250 ml di brodo vegetale;
- 1/2 bicchiere di vino bianco;
- 1 scalogno;
- 12 gamberoni;
- 1 rametto di rosmarino;
- 1 cucchiaino di curry;
- olio evo;
- sale e pepe.

Per prima cosa, puliamo i gamberi, togliendo i carapaci ma tenendo da parte le teste, che utilizzeremo come fondo per i cannellini. Mettiamo le code di gambero in una ciotola, le condiamo con sale, pepe e olio ed aggiungiamo il curry. Mescoliamo per bene, poi copriamo con la pellicola e mettiamo in frigorifero almeno un paio d'ore.


Sbucciamo e tritiamo lo scalogno, e lo mettiamo ad appassire in una casseruola con un filo d'olio. Aggiungiamo le teste dei gamberi e le lasciamo tostare per qualche minuto, poi sfumiamo con il vino bianco, lasciandolo evaporare.


Togliamo le teste dei gamberi ed aggiungiamo i fagioli ed il rametto di rosmarino, lasciamo insaporire per qualche minuto, poi bagniamo con il brodo, togliamo il rosmarino e lasciamo cuocere per una quindicina di minuti. Frulliamo con il minipimer e passiamo al setaccio, per togliere i residui delle bucce. Teniamo la crema in caldo.


Al momento di servire scottiamo velocemente sulla piastra i gamberi, un minuto per lato. Mettiamo sul fondo del piatto la crema di cannellini e vi adagiamo sopra i gamberi alla piastra, completando con un filo d'olio evo a crudo.