sabato 21 dicembre 2013

VELLUTATA DI FUNGHI

Un'altra crema ideale per scaldarsi durante i mesi invernali. Questo inverno in realtà sembra assai mite, ma per contro piuttosto piovoso. Allora vorrà dire che, invece di mangiarla per scaldarci la mangeremo per asciugarci! L'ho fatta con i funghi misti per avere una gamma di profumi piuttosto ampia, ma viene altrettanto bene se fatta con gli champignon, ed ancor meglio se fatta solo con i porcini. La piccola aggiunta di panna e della noce di burro alla fine, cosa molto francese, serve a dare spessore ed ulteriore cremosità alla vellutata. Se piace può essere frullata un po' più grossolanamente, per un aspetto più 'rustico'. 


VELLUTATA DI FUNGHI

Gli ingredienti necessari:
- 300 g di funghi misti;
- 2 scalogni;
- 1 l di brodo vegetale;
- 1/2 bicchierino di vino bianco;
- 3 patate di media grandezza;
- 20 ml di panna;
- burro, sale, pepe;
- prezzemolo tritato

Tritiamo finemente lo scalogno e lo lasciamo appassire dolcemente in un tegame con un filo d'olio ed un po' di burro, facendo molta attenzione che non bruci. Aggiungiamo i funghi e successivamente le patate sbucciate ed affettate sottilmente, lasciamo rosolare qualche minuto e sfumiamo con il vino bianco. Lasciamo evaporare per bene l'alcol, poi allunghiamo con il brodo vegetale e portiamo a cottura.



Frulliamo con il mixer ad immersione, poi regoliamo di sale e pepe ed aggiungiamo la panna. Fuori dal fuoco amalgamiamo con una noce di burro.


Nel frattempo saltiamo a fuoco vivace qualche funghetto, che useremo per guarnire il piatto insieme ad abbondante prezzemolo tritato.