sabato 12 maggio 2012

SPAGHETTI ALLA CHITARRA CON CIME DI RAPA E CALAMARI

Un primo piatto sfizioso e piccantino, che accosta, piuttosto insolitamente, le cime di rapa con i calamari. Gli spaghetti alla chitarra poi, piuttosto ruvidi e "corposi" gli danno ancora più carattere.


SPAGHETTI ALLA CHITARRA CON CIME DI RAPA E CALAMARI

Gli ingredienti necessari:
- 250 g di spaghetti alla chitarra;
- 300 g di cime di rapa;
- 300 g di calamari non troppo grandi;
- 1 peperoncino;
- 2 spicchi d'aglio;
- 1 filetto di acciuga dissalato;

Per prima cosa occorre pulire per bene i calamari, all'interno ma anche dalla pelle esterna. Tagliamo quindi le sacche a listarelle e le mettiamo da parte. Come mi diceva uno dei miei "maestri", i calamari devono cuocere "o meno di 2 minuti o più di 20 minuti", ed io questa volta, avendo scelto dei calamari di pezzatura media, quindi piuttosto teneri, opterò per la prima versione. Li aggiungeremo solo alla fine della preparazione, giusto prima di andare in tavola.
Sbollentiamo le cime di rapa, spezzettate grossolanamente, in acqua bollente salata per una decina di minuti, poi le scoliamo, strizzandole leggermente.
In una padella larga facciamo scaldare un po' d'olio evo e rosoliamo l'aglio, l'acciuga ed il peperoncino. Prima che l'aglio si colori troppo tuffiamo le cime di rapa scolate e le lasciamo insaporire a fuoco moderato per 6/8 minuti. Nel frattempo lessiamo al dente gli spaghetti alla chitarra, li scoliamo e li versiamo nella padella con le cime di rapa. Aggiungiamo anche le listarelle di calamaro e saltiamo per un paio di minuti, ultimando la cottura. Teniamo da parte qualche cucchiaio dell'acqua di cottura della pasta nel caso la preparazione dovesse asciugarsi troppo.
Impiattiamo e finiamo con un filo d'olio (buono) a crudo.