domenica 18 marzo 2012

CRÊPES

Sto tentando di "programmare" un pochino la nostra prossima ed imminente vacanza in Francia, un giretto tra Languedoc-Roussillon e Midi-Pyrénées. Tra località, musei, monumenti, luoghi caratteristici e amenità varie, ci è presa, stranamente, voglia di cibo francese! Così su due piedi allora, mentre facevamo "respirare" un'ottima bottiglia di Bordeaux 2010, ho realizzato le crêpes, che abbiamo poi mangiato "complètes", farcite di prosciutto cotto, formaggio e uovo. Naturalmente un po' sono avanzate, per concludere degnamente il pasto con una crêpe sucrée. Le dosi che indico qui permettono la realizzazione di circa 6 crêpes di 30 cm di diametro, oppure  di una quindicina di crêpes più piccine. Se avanzano, e comunque una volta in ballo conviene farne parecchie, si conservano anche 4/5 giorni in frigorifero, coperte con la pellicola.


CRÊPES

Gli ingredienti necessari:
- 500 ml di latte;
- 170 g di farina;
- 4 uova;
- 30 g di burro fuso;
- 1 pizzico di sale.

In una ciotola capiente sgusciamo e sbattiamo le uova con un pizzico di sale. Aggiungiamo il latte e la farina setacciata.


Amalgamiamo bene con la frusta, facendo attenzione a non formare grumi. Quando il composto sarà omogeneo aggiungiamo il burro fuso.


Scaldiamo sul fuoco la crêpiera, oppure una padella antiaderente appena unta con un po' di burro. Mettiamo al centro della piastra un mestolo di composto, allargandolo per bene.


Lasciamo dorare, poi voltiamo la crêpe e la cuociamo dall'altro lato.


Per un'ottima "crêpe complète" salata facciamo scaldare la crêpe nella padella. Mettiamo sul fondo abbondante emmental e qualche fetta di prosciutto cotto. Completiamo con un uovo all'occhio di bue, saliamo, pepiamo, richiudiamo a pacchetto e serviamo accompagnando magari con un po' di insalatina.



Per una golosa e velocissima crêpe dolce invece, facciamola scaldare in una padella, poi la cospargiamo di zucchero di canna, qualche goccia di arancia spremuta ed una piccola noce di burro.