venerdì 2 marzo 2012

MOELLEUX AL CIOCCOLATO

Un tortino al cioccolato da servire caldo, con il cuore morbido, che non appena aperto vi si scioglie nel piatto. Ormai mi annoio da solo a sentirmi, vengo spesso tacciato di eccessiva francofilia, ma tant'è, anche questo dessert è di chiara derivazione francese!  E' talmente facile prepararlo che ne preparerete in quantità industriale, visto che si può tranquillamente congelare e preparare in pochi minuti! L'unica incognita è la dimensione del freezer! Una volta cotto e servito, sarà difficile resistere nel non leccare il piatto!


MOELLEUX AL CIOCCOLATO

Gli ingredienti necessari:
- 200 g di cioccolato fondente;
- 60 g di zucchero;
- 150 g di burro;
- 3 uova;
- 60 g di farina;
- un pizzico di bicarbonato.

Facciamo sciogliere tutti gli ingredienti a bagnomaria. Nel frattempo imburriamo ed infariniamo gli stampini in alluminio.
Quando gli ingredienti sono ben sciolti li amalgamiamo molto bene con una frusta, in modo da ottenere un composto fluido e senza grumi.
Riempiamo gli stampini e li lasciamo riposare per qualche ora in frigorifero.
Inforniamo a 190° e cuociamo i moelleux per circa 10 minuti. Non appena sono pronti li sformiamo e li adagiamo sul piatto, dove li spolveriamo con un po' di zucchero a velo e di cacao.
Li possiamo accompagnare con una classica ed intramontabile crème anglais, oppure con un coulis di frutta. Io ho utilizzato il coulis di lamponi, ottenuto frullando e poi setacciando 100 g di lamponi con 50 g di zucchero a velo.
L'unica piccola "difficoltà" di questa preparazione è dovuta al... forno! Ognuno ha il suo con le sue caratteristiche. Il mio a 190° li cuoce in 10 minuti, se sono di frigorifero. Se sono congelati ce ne metterà 19. Io utilizzo gli stampini in alluminio, non quelli usa e getta. Utilizzando stampini di un'altra consistenza e di un'altra dimensione i tempi di cottura cambiano. L'unica soluzione è provarci! Magari il primo verrà troppo crudo, ed il secondo troppo cotto, ma poi uno si adegua!