martedì 14 febbraio 2012

CALAMARI FARCITI

Un altro classico della cucina italiana, rivisitato però per quanto riguarda il ripieno, che è molto diverso dal solito pangrattato-aglio-prezzemolo. Mantiene comunque una reminiscenza dei sapori mediterranei, grazie all'accostamento pomodori ramati-olive taggiasche (reminiscenze di casa!). Contrariamente alla quasi totalità dei piatti di pesce, questa ricetta può essere preparata con diverse ore di anticipo, e riscaldata prima di essere servita. Le quantità che indico, in questa circostanza, sono per 4 persone.


CALAMARI FARCITI

Gli ingredienti necessari:
- 4 calamari (da circa 100 g ciascuno);
- 1 patata;
- 100 g di ricotta;
- 50 g di olive taggiasche denocciolate;
- 1 uovo;
- 1 spicchio d'aglio;
- 1 scalogno;
- 1/2 bicchiere di vino bianco;
- 200 g di pomodori ramati ben maturi;
- prezzemolo, timo, maggiorana.

Anche se l'avesse già fatto il pescivendolo, iniziamo con il pulire e lavare molto attentamente i calamari. Lasciamo da parte le teste, spellate, e tritiamo molto finemente le ali ed i tentacoli. Li mettiamo a rosolare in una padella con un po' d'olio e lo spicchio d'aglio, sale e pepe. Bagniamo con un poco di acqua e lasciamo cuocere per una decina di minuti.
Nel frattempo lessiamo la patata, la sbucciamo e la passiamo allo schiacciapatate. Tritiamo grossolanamente quasi tutte le olive. Laviamo e tritiamo finemente le erbe aromatiche.
In una ciotola amalgamiamo la patata schiacciata, la ricotta, le olive, i tentacoli cotti, l'uovo, parte delle erbe aromatiche, sale e pepe.
Con la farcia ottenuta riempiamo le sacche, chiudendo l'apertura con uno stuzzicadenti.
In una padella unta d'olio facciamo rosolare i calamari con lo scalogno tritato per alcuni minuti. Sfumiamo con il vino bianco e lo facciamo evaporare, poi aggiungiamo i pomodori lavati e tagliati a pezzi.
Aggiustiamo di sale e cuociamo per circa 15 minuti tenendo il tegame coperto.
A cottura ultimata teniamo i calamari in caldo; frulliamo la salsa di pomodoro e la passiamo al setaccio, completando con le erbe aromatiche tritate, qualche oliva denocciolata ed un filo d'olio a crudo.
Tagliamo a metà i calamari e li serviamo accompagnati dalla salsa ben calda.