venerdì 3 febbraio 2012

POLLO AL CURRY

Una preparazione facile facile per gustare un piatto etnico che ormai conosciamo tutti e che prima o poi tutti abbiamo provato. Il gusto di questo piatto è molto dolce e speziato, nulla a che vedere con il curry vero e proprio che si mangia in India, mooooolto più piccante! Io utilizzo il curry normalmente in commercio in Italia, il cosiddetto "mild", e ci preparo i fuselli di pollo, nella misura di uno per commensale, molto gustosi e facili da preparare e da mangiare, accompagnati dal riso venere cotto al vapore e condito semplicemente con burro, sale e pepe.


POLLO AL CURRY

Gli ingredienti necessari:
- 4 fusi di pollo;
- 1 grossa cipolla;
- 1 mela verde;
- 1 bicchierino di vino bianco;
- 100 ml di panna;
- 250 ml di brodo;
- curry.

In una padella unta con un po' d'olio facciamo rosolare, a fiamma vivace, i fuselli di pollo da tutti i lati. Nel frattempo in un tegame piuttosto largo facciamo appassire la cipolla tritata grossolanamente con un po' d'olio e una noce di burro. Dopo qualche minuto gli adagiamo sopra i fusi ben rosolati, uniamo il curry, in abbondanza secondo i gusti e facciamo tostare qualche istante.
Aggiungiamo quindi la mela tagliata a dadini e aggiustiamo di sale.
Nel frattempo togliamo il grasso di cottura dalla padella nella quale abbiamo rosolato il pollo e, sempre a fiamma vivace, aggiungiamo un pizzico di amido di mais e deglassiamo con il vino bianco. Lasciamo evaporare l'alcol, poi lo versiamo sul pollo, dove finirà di evaporare.
Bagniamo quindi con il brodo, e portiamo a termine la cottura per una mezz'oretta, con il tegame coperto.
A cottura ultimata togliamo i fusi di pollo e li conserviamo al caldo, e frulliamo la salsa. La rimettiamo poi sul fuoco aggiungendo la panna, lasciandola ridurre fino alla consistenza desiderata.
Rimettiamo i fusi di pollo per qualche minuto e le lasciamo insaporire nella salsa. Serviamo accompagnandole con del riso venere al vapore oppure con del riso basmati cotto pilaf, secondo preferenze.