sabato 11 febbraio 2012

FILETTO DI BRANZINO AI FINOCCHI

Un secondo piatto molto fresco, che si prepara con pochi minuti di cottura, dal sapore molto delicato, ideale da servire per cena. L'elenco degli ingredienti è alquanto ridotto, a rimarcare ulteriormente la sua semplicità. Ho utilizzato il filetto di branzino perché innanzitutto ha un sapore molto delicato, poi per la sua facile reperibilità rispetto ad altri pesci come la ricciola o il dentice, accostandolo ai finocchi per non creare un contrasto troppo forte dei sapori. I finocchi poi sono appena scottati in padella a fuoco violento, in modo che restino croccanti e dorati.


FILETTO DI BRANZINO AI FINOCCHI

Gli ingredienti necessari:
- 1 filetto di branzino per commensale (a seconda della pezzatura del pesce);
- 300 g di finocchi.

Affettiamo i finocchi molto sottilmente, poi li mettiamo in una padella capiente con un po' d'olio e li saltiamo a fuoco molto vivace. Aggiustiamo di sale e pepe e teniamo in caldo.
In una padella già calda versiamo qualche goccia d'olio e vi adagiamo il filetto di branzino dal lato della pelle, facendolo cuocere per circa 3/5 minuti, a seconda del suo spessore.
Aggiustiamo di sale e pepe e giriamo, facendolo cuocere ancora 1/2 minuti. Se la padella fosse troppo calda possiamo anche toglierla dal fuoco per terminare la cottura.


Mettiamo sul fondo del piatto i finocchi croccanti e vi adagiamo sopra il filetto di branzino, con la pelle croccante in alto, guarnendo con un filo d'olio.