domenica 15 gennaio 2012

PASTA FROLLA

Questa è la ricetta base della pasta frolla (una delle migliaia presenti!), necessaria in cucina per crostate, biscotti tartellette eccetera. Lo zucchero semolato può essere sostituito tranquillamente con lo zucchero a velo, così otterremo una pasta frolla più fine. Come per la pasta brisée, come per quasi tutti gli impasti, si conserva qualche giorno in frigorifero oppure può tranquillamente venire congelato.


PASTA FROLLA


Gli ingredienti necessari:
- 500 g  di farina;
- 250 g di burro freddo;
- 200 g di zucchero (semolato oppure al velo);
- 4 tuorli d'uovo piuttosto grandi;
- la scorza grattugiata di un limone;
- qualche goccia di essenza di vaniglia.


Misceliamo la farina con il burro freddo a tocchetti, e li amalgamiamo fino ad ottenere un composto granuloso. A questo punto aggiungiamo lo zucchero e formiamo la classica fontana.
Al centro mettiamo la vaniglia, la scorza di limone ed i tuorli.
Impastiamo con le mani piuttosto velocemente, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo ma senza scaldare troppo il burro. Nel caso risultasse troppo asciutto possiamo "allungarlo" con qualche goccia di latte.
Formiamo il panetto e, dopo averlo avvolto nella pellicola, lo mettiamo a riposare in frigo per almeno un'ora.