sabato 14 gennaio 2012

PASTA DA CHOUX

La pasta da choux è un impasto di semplice realizzazione e serve per preparare i bigné, gli éclairs, i Paris-Brest, i profitteroles, eccetera, sia con ripieni dolci che salati. Perché vengano meglio sarà opportuno tirare fuori dal frigorifero le uova un paio d'ore prima. Il discorso poi è il solito, (e ormai annoia anche me) sul perché dell'origine francese di quest'altro impasto di base...

PASTA DA CHOUX

Gli ingredienti necessari:
- 200 ml di acqua;
- 100 g di burro;
- 130 g di farina;
- 4 uova;
- 1 cucchiaino di zucchero (solo per le preparazioni dolci);
- 1 pizzico di sale

Versiamo in un tegame l'acqua con il burro, lo zucchero ed una presa di sale. Non appena l'acqua inizierà a bollire togliamo il tegame dal fuoco e versiamo a pioggia la farina ben setacciata, mescolando molto bene e rapidamente per evitare che si formino grumi.
Rimettiamo il tegame sul fuoco a fiamma molto bassa e mescoliamo rapidamente con un cucchiaio di legno, fino a far diventare la miscela consistente e morbida. Si staccherà dai bordi del tegame a quel punto, formando una palla. Quando sul fondo della pentola si formerà una patina bianca togliamo dal fuoco e lo lasciamo completamente raffreddare su un piatto.
Nel frattempo sbattiamo le uova in una ciotola. Mettiamo l'impasto freddo nella planetaria con gancio 'K', oppure lo lavoriamo a mano con il cucchiaio di legno, ed iniziamo ad incorporare le uova.
Le aggiungeremo molto lentamente, poco per volta e mescoleremo energicamente per farle assorbire. Non aggiungeremo altre uova fino a che non si saranno assorbite quelle aggiunte precedentemente.
Al termine mettiamo l'impasto in ub sac-à-poche e facciamo dei piccoli mucchietti su una teglia foderata di carta da forno.
Li inforniamo per 15 minuti a 200°, evitando di aprire il forno durante la cottura. Abbassiamo poi la temperatura a 190° e proseguiamo per altro 10 minuti.
Spegniamo il forno e lasciamo i bigné all'interno per altri 10/15 minuti, con la porta leggermente aperta, per farli asciugare bene all'interno.
Una volta freddi saranno pronti ad  essere farciti!